Bagolino - P.so di Crocedomini - P.so Maniva - Bagolino
Tipo di percorso > Lungo itinerario
Difficoltà > BC Buona capacita' tecnica
Consigliato a > Ciclisti allenati
Lunghezza > 65 km
Durata > 4h 30' - 5h
Dislivello > 1300 m (salita)
Punto di partenza > Bagolino
Arrivo > Bagolino
Parcheggio > Bagolino
Rif. sentieri >
     
Nonostante la lunghezza si tratta di un itinerario non troppo impegnativo, con salite e discese piuttosto dolci, che offre meravigliosi panorami sulla Valle del Caffaro, sulla Valtrompia e sulle formazioni alpine circostanti.
Partendo da Bagolino (778 m s.l.m.)  si percorre la strada provinciale (fondo asfaltato) per 13 km fino alla loc. Gavèr (1795 m s.l.m.) e si prosegue in direzione Passo di Crocedomini (21° km - 1892 m s.l.m.).
Da qui si sale al Passo Maniva su di un sentiero montano (fondo sterrato misto a fondo asfaltato) con continui saliscendi che passano vicino al Monte Rodenino, al Passo di Vaia, al Giogo de la Bala, arrivando al Passo di Dasdana (2070 m s.l.m.). Si prosegue in discesa verso sinistra giungendo, dopo qualche chilometro, al Giogo della Maniva (1664 m s.l.m.) dove è possibile sostare e mangiare qualche piatto tipico bagosso.
Dal Maniva il percorso procede in quota per un tratto del sentiero "3V" fino al Passo della Berga (1522 m s.l.m.), dove imboccando il sent. CAI n. 402 si scende, anche a tratti ripidi, per 900 m di dislivello fino al Ponte di Romanterra (663 m s.l.m.) da cui si fa rientro a Bagolino.