La Grapa di Vaia
Tipo di percorso > Escursionistico
Difficoltà > E Escursionistico
Consigliato a > Famiglie
Lunghezza > km
Durata > 6h 30' (andata e ritorno)
Dislivello > 1393 m
Punto di partenza > Ponte Destrone (720 m s.l.m.)
Arrivo > Grapa di Vaia (2113 m s.l.m.)
Parcheggio > loc. Mignano
Rif. sentieri > 423 CAI
     
Dal centro abitato di Bagolino si prosegue verso la località Mignano lungo la strada che porta al Maniva fino ad arrivare al ponte di Destrone.
Dopo circa 50 metri dal ponte si prende una strada asfaltata ripida sulla destra sino a raggiungere una cappella, qui si tiene la destra passando vicino ad una casa poi su per una mulattiera (segnavia) che percorre tutta la località Bree.

La strada prosegue ora lungo il versante del Monte Bagoligolo parallelamente al torrente Vaia. La pista termina in prossimità del torrente, lo attraversa e continua portandosi sulla sinistra quindi prosegue, lungo un piccolo sentiero, su questo versante per poi ritornare di nuovo sulla destra in località Pra di Vaia, dove confluiscono i torrenti Dasdana e Vaia. Il sentiero continua in direzione nord trovando sul passaggio alcuni cascinali ormai abbandonati fino a raggiungere la malga di Fondo Vaia, punto di incontro con la strada forestale che proviene dalla Grapa di Vaia. Il percorso continua per il sentiero che, ogni tanto attraversa la strada formando ampi tornanti o seguendo, a tratti, la strada stessa. Lungo il tragitto si può vedere sul fondo il lago di Vaia, finalmente si raggiunge la Grapa di Vaia a 2114 mt.

Il ritorno si può effettuare seguendo lo stesso itinerario dell’andata, oppure proseguendo per la strada verso il Maniva o il Passo Crocedomini.